sabato 19 ottobre 2013

Sbarchi: allora facciamolo bene

L'altro giorno stavo ascoltando

 (l'ho scritto bello grosso affinchè diminuisca la possibilità che ad un visitatore occasionale possa sfuggire la cosa e, dentro di sè, possa così esprimere il suo severo biasimo per il mio inaccettabile comportamento che denota la mia natura becera ed ignorante)

ed un radioascoltatore ha proposto, come provocazione, una soluzione agli sbarchi dei clandestini. 

Visto che è chiaro che non si vuole fare nulla per bloccarli e si prevede di spendere circa 1,5 milioni di euro al mese per traghettarli qui da noi in sicurezza, considerato che i tizi pagano circa mille dollari per il viaggio, a questo punto meglio se mettiamo un bel traghetto italiano che parta dalle coste nordafricane, destinazione il bel paese, con pedaggio di 500 $ a passeggero. 

Il risultato alla fine sarà lo stesso ma magari risparmiamo qualche cosa.

venerdì 18 ottobre 2013

napolitano informato dei fatti...d'Ungheria


"Il reato di negazionismo, un merito del nostro Parlamento"
Giorgio Napolitano, 16/10/2013




LINK


Ma come si fa a non essere d'accordo con il nostro amato Presidente della Repubblica!
Chi, anche solo a parole, nega questi odiosi crimini deve essere punito!
A maggior ragione dovrebbe essere quindi punito, chi , anche solo a parole, lodò tali crimini.

mercoledì 16 ottobre 2013

siete pazzi o semplicemente fascisti?

« Se tutti gli uomini, meno uno, avessero la stessa opinione, 
non avrebbero diritto di far tacere quell'unico individuo 
più di quanto ne avrebbe lui di far tacere, 
avendone il potere, l'intera umanità. »


John Stuart Mill



LINK

E via con un altro reato di opinione. Dopo la genialata legislativa sull'omofobia questo.

Ma lo si vuole capire che il reato di opinione è la morte della democrazia o no?

Lo si vuole capire che la difesa della libertà passa necessariamente anche attraverso la difesa del diritto di un mentecatto di dire quello che pensa.

Oggi si vieta quell'opinione, disgustosa quanto si vuole e  domani se ne punirà un'altra e dopodomani un'altra e così via.
E si dirà che questo lo si fa per combattere la diffusione di idee "pericolose" "fasciste"  "razziste" e per farlo cosa fate?

VOTATE
UNA LEGGE
FASCISTA!


Vi rendete conto che usate la stessa retorica che tutti i regimi totalitari hanno utilizzato per stroncare qualsiasi opposizione?
 
Se lo volete fare fatelo ma abbiate almeno il coraggio di dire come stanno le cose e cioè che ritenete
LA DITTATURA
NECESSARIA 
E LA DEMOCRAZIA
UN MALE! 




martedì 15 ottobre 2013

giovedì 3 ottobre 2013

i-pocriti


Prima li invitano a venire a frotte,
poi twittano "VERGOGNA!"
quando muoiono in massa.

l'ultima (s)cena