sabato 28 gennaio 2012

venerdì 27 gennaio 2012

in kamf - in struggle






(yiddish)

Mir vern gehast un getribn,
Mir vern geplogt un farfolgt
Un alts nor derfar vayl mir libn
Dos oreme shmaktnde folk.
Mir Ver dershon, gheangen
Men roybt undz dos lebn un rekht;
Derfar vayl mir emes farlangen
Un frayhayt far oreme knekht
Smidt undz in ayzerne keytn,
Vi blutike khayes undz rayst;
Ir kent undzer kerper nor teytn
Nor keyn mol undzer heylikn gayst.
Ir kent undz dermordn, tiranen,
Naye kemfer vet brengen di tsayt;
Un mir kemfn, mir kemfn biz vanen
Di gannste velt velt vern bafrayt.


(English)

We’re hated and pursued,
We’re afflicted and persecuted,
Only because we love
The impoverished, languishing people.
We’re shot, hanged,
Robbed of our life and our rights;
Because we desire truth,
And freedom for destituite slaves.
Chain us in iron shackles,
Tear us like bloodthirsty beasts;
You can only kill our bodies,
But never our sacred spirit.
You can murder us, you tyrants,
Time will bring forth new fighters;
We’ll struggle and struggle
Until the whole world has been set free.

-------------------------------------
"Once of the most popular Jewish labor songs, written in America in 1889"
Dalle note di copertina di "Jews with horns" dei Klezmatics

PS: non sono diventato comunista, tranquilli, ma è l'unica versione che ho trovato di questa bellissima canzone :-D


sabato 21 gennaio 2012

ah! la precisione tetesca!

Il ministro dei trasporti tedesco,  afferma che la tragedia del Giglio, in Crande Cermania, non si sarebbe verificata.


Non abbiamo alcun motivo per non credergli.


Ricordiamo infatti alcuni ottimi esempi dell'organizzazione teutonica:


Incidente di Eschele (Bassa Sassonia):  120 morti


Massacro di Monaco: 11 morti.

Da riportare al proposito la conversazione che avvenne tra due agenti dell'efficientissima polizia Tetesca posizionati nell'areoporto dove stavano arrivando i terroristi palestinesi con gli ostaggi israeliani:


Schreiber: "Che disgrazia che questa cosa si sia saputa solo all'ultimo momento"
Wolf: "A cosa ti riferisci?"
Schreiber: "Al fatto che siano in otto"[terroristi]
Wolf: "Cosa? Vuoi dire che ci sono otto arabi?"
Schreiber: "Cosa? Vuoi dire che lo stai scoprendo solo ora?"

Operazione riuscita: ostaggi tutti morti.


Rogo ThyssenKrupp (azienda tedesca con stabilimento a Torino, italia): 7 morti.

Addendum del 22-1-2012 (su segnalazione di oreimo): tragedia di Duisburg: 19 morti.

Lascio la conclusione ad una autorevole opinionista che ogni tanto mi onora della sua presenza:












domenica 15 gennaio 2012

morticracy


Il discorso di investitura del salvatore della patria.