martedì 29 giugno 2010

Rettiliana mente

 Tratto dalla pagina di discussione della voce David Icke su wikipedia, thread "Antisemitismo":

"...Non è un antisemita, concordo. Li ho letti i suoi libri e non c'è nulla che possa far pensare al suo antisemitismo. E' contro il cospirazionismo degli Ebrei Ashkenazi come i Rothschild, ma non è un antisemita, assolutamente..."

Questo sì,  che ha  occhio! >>>>>>>>>>

mercoledì 23 giugno 2010

Porterà mica sfiga?

Frank Fenner, esimio microbiologo che vanta un curriculum mica da ridere, in una recente intervista ha espresso l'idea che, entro cento anni, la specie umana sarà estinta a causa dell'aumento della popolazione mondiale, del relativo aumento dei consumi di risorse e del cambiamento climatico.
Tale dichiarazione ha aperto immediatamente un serrato ma pacato confronto, nelle aule di palazzo Madama.

Pronta anche la risposta del governo.
















Al proposito abbiamo chiesto ad un illustre accademico una riflessione:
"Professor Wittengstein lei che un esperto in dichiarazioni rese da microbiologi australiani cosa ne pensa delle affermazioni di Fenner?"




martedì 22 giugno 2010

BP =Bei Pirla?

meglio fuoriuscire dal gregge, che far fuoriuscire il greggio

(ispirato da London Alcatraz)

lunedì 21 giugno 2010

Intercettazioni: il piemonte trema

Prima che la legge bavaglino metta in seria difficoltà i maggiori quotidiani italiani obbligandoli a parlare di qualche cosa di serio, pubblichiamo l'esclusiva intercettazione del rilievo sismografico effettuato ieri, 20/6/2010, ore 17.20 in una stazione di rilevamento piemontese.
L'epicentro della perturbazione è stato identificato nella zona basso ventrale del Monsu Travet, Torino.

La procura indaga.
link

venerdì 18 giugno 2010

mercoledì 16 giugno 2010

Entomofiliaco

Quando vedo un Grillo, dal ridere, mi viene un'emorragia interna.

mercoledì 9 giugno 2010

Marmara Crociere

Il komblotto sionista continua ed in questo articolo si vedono chiaramente dei soldati israeliti che fingono di essere stati accoltellati dai pacifici e disarmati passeggeri della bella nave da crociera Marmara impegnata in una cordiale gita per il Circolo Ricreativo Aziendale di Hamas.

martedì 8 giugno 2010

Israele, gay, Italia e chi più ne ha.....

Quanto è accaduto in medio oriente recentemente e le prevedibili reazioni dei soliti sinistrati, unitamente alla pubblicazione di una classifica da parte di un'associazione che si batte per i diritti degli/delle omosessuali (link) mi ha ricordato il seguente episodio che accadde durante il gay pride di milano del 2002:
Yasha Reibman, consigliere regionale radicale in lombardia, decise di andare alla manifestazione citata con una bandieruccia di israele.
I simpaticissimi ed assolutamente antifascisti kompagni dei centri sosciali , al fine di addivenire ad una sintesi che potesse superare le contraddizioni insite nella società borghese, considerato anche lo scenario internazionale e le sue implicazioni politiche, instaurarono con lui un approfondito e sincero confronto dialettico che potesse aprire nuovi spazi di libertà anche sessuale.
Cioè l'hanno menato.
Indovinate un po' che bandiere invece gayamente ed orgogliosamente venivano sventolate dai ciòunrigurgitoantifascisti senza che alcuno si permettesse di dire alcunchè?
Quelle di Cuba. Orbene, forse non tutti sanno che il simpatico medico asmatico appassionato di moto che si diede alla revolusion ed il il suo amichetto fidele erano ferventi omofobi e tale opinione, venne marxianamente trasformata in prassi politica non appena presero il potere.
I gay loro li buttavano in galera. Ma si sa ...le contraddizioni storiche...
link

P.S.(modifica del 17/6/2010) appunto dicevo nel titolo, chi più ne ha....
LateThink  mi segnala nei commenti una vera e propria perla.
A dimostrare che anche all'estero c'è gente che merita (cosa, stabilitelo voi), in Spagna, a seguito della vicenda Marmara, gli organizzatori del Gay Pride di Madrid hanno deciso di imperdire la partecipazione alla delegazione di Tel Aviv.
Scelta che avrebbe reso orgoglioni Ernst Rohm fondatore delle SA naziste e  Hans Blüher,  noti omosessuali antisemiti.